La gestione del ricambio generazionale

Nei prossimi anni, uno dei temi centrali nel campo delle risorse umane di Terna sarà la gestione del ricambio generazionale. Molti dipendenti si trovano infatti in condizioni di età e anzianità di servizio tali da determinare automaticamente, o da rendere possibile su base volontaria, l’uscita dal lavoro per pensionamento.

USCITE AUTOMATICHE E POTENZIALI NEL QUINQUENNIO 2010 - 2015

Italia2009
Dirigenti- quadri - impiegati508
Operai296
Totale804

I pensionamenti potenziali riguardano i lavoratori che maturano, nel periodo considerato, una combinazione di età e anzianità contributiva che permette loro di ricevere, se si ritirano dal lavoro, un trattamento pensionistico, sia pur ridotto. Non vi è certezza sull’effettiva uscita dal lavoro di questi dipendenti, ma considerarli insieme alle uscite automatiche (compimento dei 65 anni di età) è una scelta di prudenza. Anche nel recente passato, infatti, molti dipendenti hanno scelto il pensionamento anticipato. Soprattutto, si tratta di numeri rilevanti (23%) rispetto alla forza lavoro complessiva, che richiedono di predisporre per tempo misure adeguate per garantire all’azienda la dotazione delle risorse e delle competenze necessarie. Va poi considerato che i potenziali pensionamenti del quinquennio 2010-2015 divengono in ogni caso pensionamenti automatici se si allarga la finestra temporale: nel decennio 2010-2020, saranno 1.082 (31%)i dipendenti a lasciare con certezza l’azienda per pensionamento.

Terna si è già attivata per poter gestire il ricambio generazionale con una pluralità di iniziative tra cui:

  • la trasmissione delle conoscenze e delle esperienze, spesso specifiche solo di Terna, è stata potenziata con l’organizzazione di corsi di formazione tenuti da docenti interni;
  • Nel 2009 è stato strutturato un processo di identificazione e sviluppo di risorse che potrebbero sostituire persone attualmente ricoprono ruoli chiave di tipo manageriale;

Va inoltre considerato che l’ingresso di risorse a scolarità più elevata renderà possibile affrontare le stesse attività di oggi con maggiore efficienza.