Indicatori di performance

INDICATORI DI PERFORMANCE ECONOMICA

Codice Indicatore Note
EC1Valore economico direttamente generato e distribuito, inclusi i ricavi, costi operativi, remunerazioni ai dipendenti, donazioni e altri investimenti nella comunità, utili non distribuiti, pagamenti ai finanziatori e alla Pubblica Amministrazione. 
EC2Implicazioni finanziarie e altri rischi e opportunità per le attività dell’organizzazione dovuti ai cambiamenti climatici. 
EC3Copertura degli obblighi assunti in sede di definizione del piano pensionistico (benefit plan obligations). 
EC4 Finanziamenti significativi ricevuti dalla Pubblica Amministrazione.Disponibile dal 2009.
EC6

Politiche, pratiche e percentuale di spesa concentrata su fornitori locali in relazione alle sedi operative più significative

 
EC7Procedure di assunzione di persone residenti dove si svolge prevalentemente l’attività e percentuale dei senior manager assunti nella comunità locale.
EC8Sviluppo e impatto di investimenti in infrastrutture e servizi forniti principalmente per “pubblica utilità”, attraverso impegni commerciali, donazioni di prodotti/servizi, attività pro bono.Disponibile dal 2009.
EC9Analisi e descrizione dei principali impatti economici indiretti considerando le esternalità generate.Disponibile dal 2009.

 

INDICATORI DI PERFORMANCE AMBIENTALE

Codice  IndicatoreNote
EN1Materie prime utilizzate per peso o volume.Disponibile dal 2009.
EN2Percentuale dei materiali utilizzati che deriva da materiale riciclato.Disponibile dal 2009, qualitativo.
EN3Consumo diretto di energia suddiviso per fonte energetica primaria.Dati di gruppo disponibili dal 2008
EN4Consumo diretto di energia suddiviso per fonte energetica primaria.Dati di gruppo disponibili dal 2008
EN5Risparmio energetico dovuto alla conservazione e ai miglioramenti in termini di efficienza.Disponibile dal 2009.
EN7Iniziative volte alla riduzione del consumo dell’energia indiretta e riduzioni ottenute.Disponibile dal 2009.
EN8Prelievo totale di acqua per fonte.Dati disponibili dal 2008.
EN11Localizzazione e dimensione dei terreni posseduti, affittati o gestiti in aree (o adiacenti ad aree) protette o in aree ad elevata biodiversità esterne alle aree protette.
EN12Descrizione dei maggiori impatti di attività, prodotti e servizi sulla biodiversità di aree protette o aree ad elevata biodiversità esterne alle aree protette.
EN13Habitat protetti o ripristinati. 
EN14Strategie, azioni attuate, piani futuri per gestire gli impatti sulla biodiversità. 
EN16Emissioni totali dirette e indirette di gas a effetto serra per peso.Dati di gruppo disponibili dal 2008
EN17Altre emissioni indirette di gas a effetto serra significative per peso.Dati disponibili dal 2008 (2008  perimetro Italia)
EN18Iniziative per ridurre l’emissione di gas a effetto serra e risultati raggiunti. 
EN19Emissioni di sostanze nocive per l’ozono per peso.Disponibile dal 2009.
EN20NOX, SOX e altre emissioni significative nell’aria per tipologia e peso.Non applicabile - Il servizio fornito da Terna non comprende processi di combustione e pertanto non comporta emissioni siginificative di NOx e SOx.
EN21Acqua totale scaricata per qualità e destinazione.Non applicabile - L'acqua non rientra nel ciclo produttivo del servizio fornito da Terna.
EN22Peso totale dei rifiuti per tipologia e per metodi di smaltimento 
EN23Numero totale e volume di sversamenti significativi.
EN26Iniziative per mitigare gli impatti ambientali dei prodotti e servizi e grado di mitigazione dell’impatto. 
EN27Percentuale dei prodotti venduti e relativo materiale di imballaggio riciclato o riutilizzato per categoria.Non applicabile - Il servizio fornito da Terna non comporta le attività richiamate dall'indicatore.
EN28Valore monetario delle multe significative e numero delle sanzioni non monetarie per mancato rispetto di regolamenti e leggi in materia ambientale.
EN29Impatti ambientali significativi del trasporto di prodotti e beni/materiali utilizzati per l’attività dell’organizzazione e per gli spostamenti del personale. 
EN30Spese e investimenti per la protezione dell’ambiente, suddivise per tipologia.Disponibile dal 2009.

 

INDICATORI DI PERFOMANCE SULLE PRATICHE DI LAVORO E SULLE CONDIZIONI DI LAVORO

CodiceIndicatoreNote
LA1Numero totale dei dipendenti, suddiviso per tipologie, tipo di contratto e distribuzione territoriale.Dati pubblicati per la prima volta nel 2008
LA2
Numero totale e tasso di turnover del personale, suddiviso per età, sesso e area geografica. 
LA3
Benefit previsti per i lavoratori a tempo pieno, ma non per i lavoratori part time e a termine, suddivisi per principali siti produttivi. 
LA4Percentuale dei dipendenti coperti da accordi collettivi di contrattazione.
LA5
Periodo minimo di preavviso per modifiche operative (cambiamenti organizzativi), specificando se tali condizioni siano incluse o meno nella contrattazione collettiva. 
LA6Percentuale dei lavoratori rappresentati nel Comitato per la salute e la sicurezza, composto da rappresentanti della Direzione e dei lavoratori, istituito al fine di controllare e fornire consigli sui programmi per la tutela della salute e della sicurezza del lavoratore.
LA7
Tasso d’infortuni sul lavoro, di malattia, di giornate di lavoro perse, assenteismo e numero totale di decessi divisi per area geografica.
LA8
Programmi di educazione, formazione, consulenza, prevenzione e controllo dei rischi attivati a supporto dei lavoratori, delle rispettive famiglie o della comunità, relativamente a disturbi o malattie gravi.
LA9Accordi formali con i sindacati relativi alla salute e alla sicurezza.Disponibile dal 2009.
LA10 Ore medie di formazione annue per dipendente, suddivise per categoria di lavoratori.
LA12Percentuale dei dipendenti che ricevono regolarmente valutazioni delle performance e dello sviluppo della propria carriera. 
LA13Composizione degli organi di governo dell’impresa e ripartizione dei dipendenti per categoria in base a sesso, età, appartenenza a categorie protette e altri indicatori di diversità 
LA14Rapporto dello stipendio base degli uomini rispetto a quello delle donne a parità di categoria. 

INDICATORI DI PERFOMANCE SUI DIRITTI UMANI

CodiceIndicatoreNote
HR1Percentuale e numero totale di accordi significativi di investimento che includono clausole sui diritti umani o che sono sottoposti ad una relativa valutazione (screening).
HR2
Percentuale dei principali fornitori e appaltatori che sono sottoposti a verifiche in materia di diritti umani e relative azioni intraprese. 
HR4Percentuale dei dipendenti coperti da accordi collettivi di contrattazione.
HR5
Identificazione delle attività in cui la libertà di associazione e contrattazione collettiva può essere esposta a rischi significativi e azioni intraprese in difesa di tali diritti. 
HR6Identificazione delle operazioni con elevato rischio di ricorso al lavoro minorile e delle misure adottate per contribuire alla sua eliminazione.
HR7
Attività con alto rischio di ricorso al lavoro forzato o obbligato e misure intraprese per contribuire alla loro abolizione.
HR9
Numero di violazioni dei diritti della comunità locale e azioni intraprese.

INDICATORI DI PERFOMANCE SULLA SOCIETA'

CodiceIndicatoreNote
SO1Natura, obiettivo ed efficacia di qualsiasi programma e attività che valuta e gestisce gli impatti delle operazioni su una determinata comunità, incluse le fasi di inizio di attività, di operatività e di dismissione.Disponibile dal 2009.
SO2
Percentuale e numero di divisioni interne monitorate per rischi legati alla corruzione. 
SO3Percentuale dei lavoratori che hanno ricevuto formazione sulle politiche e procedure anti-corruzione dell’organizzazione.
SO4
Azioni intraprese in risposta a episodi di corruzione. 
SO5Posizioni sulla politica pubblica, partecipazione allo sviluppo di politiche pubbliche e pressioni esercitate.
SO6
Totale dei contributi finanziari e benefici prestati a partiti, uomini politici e istituzioni loro collegate per Paese.
SO7
Numero totale di azioni legali riferite a concorrenza sleale, antitrust e pratiche monopolistiche, e relative sentenze.
SO8Valore monetario delle sanzioni significative e numero totale di sanzioni non monetarie per non conformità a leggi o regolamenti.
 

 

INDICATORI DI PERFOMANCE SULLA RESPONSABILITA' DI PRODOTTO

CodiceIndicatoreNote
PR1Fasi del ciclo di vita dei prodotti/servizi per i quali gli impatti sulla salute e sicurezza sono valutati per promuoverne il miglioramento e percentuale delle principali categorie di prodotti/servizi soggetti a tali procedure.Non applicabile - La natura del servizio fornito da Terna esclude la considerazione degli impatti sulla salute e sicurezza nei confronti delle controparti commerciali (clienti) della Società. Vengono invece considerate le ricadute del servizio, in termini di salute e sicurezza
PR3
Tipologia di informazioni relative a prodotti e servizi richiesti dalle procedure e percentuale di prodotti e servizi significativi soggetti a tali requisiti informativi.Non applicabile - Il servizio fornito da Terna esclude le attività richiamate dall'indicatore
PR6Programmi di conformità a leggi, standard e codici volontari relativi all’attività di marketing incluse la pubblicità, la promozione e la sponsorizzazione.Non applicabile - Il servizio fornito da Terna esclude le attività richiamate dall'indicatore
PR8
Numero di reclami documentati relativi a violazioni della privacy e a perdita dei dati dei consumatori. 
PR9Valore monetario delle principali sanzioni per non conformità a leggi o regolamenti riguardanti la fornitura e l’utilizzo di prodotti o servizi.

INDICATORI DI PERFOMANCE PREVISTI DAL SUPPLEMENTO PER IL SETTORE DELLE UTILITY ELETTRICHE

Codice  IndicatoreNote
EU1Capacità installata distinta per fonte di energia e   regime regolatorio.

EU2Energia prodotta per fonte di energia primaria e regime regolatorio.

EU3Numero di clienti residenziali, commerciali e industriali.

EU4Lunghezza delle linee di trasmissione e cavi interrati per voltaggio.

EU5Quote assegnate di emissioni di CO2 distinte secondo gli schemi di carbon trading.

Non applicabile- Terna non è assoggettata a obblighi di riduzioni
delle emissioni o a schemi di emission trading

EU6Approccio gestionale per assicurare disponibilità e affidabilità della fornitura di energia elettrica nel breve e nel lungo termine.

EU7Programmi di demand-side management (residenziali, commerciali, istituzionali e industriali).
Non applicabile - Nel sistema regolatorio vigente non è previsto che Terna attui programmi di demand- side management
EU8Attività di ricerca e sviluppo finalizzate a fornire energia elettrica in modo affidabile e conveniente e a promuovere lo sviluppo sostenibile. 
EU9Piani per il decommissioning di centrali nucleari.Non applicabile - Terna non possiede né gestisce centrali nucleari  e non opera nel campo del decommissioning
EU10Capacità pianificata a fronte di previsioni di domanda nel lungo termine distinta per fonte d'energia  e regime regolatorio.Non applicabile - Le responsabilità di Terna in tema di disponibilità di energia elettrica è circoscritta alla gestione del sistema elettrico, senza implicazioni nella generazione di energia
EU11Efficienza media degli impianti termoelettrici per fonte di energia e per  regime regolatorio.
Non applicabile - Terna non possiede né gestisce centrali termoelettriche
EU12Efficienza della trasmissione e della distribuzione (perdite di rete) sul totale dell’energia trasportata.

EU13Biodiversità degli habitat di compensazione comparata con quella degli habitat impattati.
 
EU14Programmi e processi per assicurare la disponibilità di forza lavoro qualificata.
 
EU15Percentuale di dipendenti pensionabili nei prossimi 5 e 10 anni divisi per categoria professionale e Paese.
Disponibili dal 2009.
EU16Politiche e requisiti che riguardano la formazione su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro dei dipendenti e del personale delle ditte appaltatrici e subappaltatrici.
Dati disponibili dal 2008 (2008  perimetro Italia)
EU17Giorni lavorati dai dipendenti delle ditte appaltatrici e subappaltatrici impegnati in attività di costruzione e manutenzione impianti.
Disponibile dal 2008.
EU18Percentuale di dipendenti di ditte appaltatrici e subappaltatrici che hanno effettuato rilevante formazione su salute e sicurezza.
Disponibile dal 2009.
EU19Processi decisionali partecipativi con gli stakeholder su pianificazione energetica e sviluppo infrastrutture.

EU20Approccio nella gestione degli impatti dei trasferimenti involontari.
EU21Misure di pianificazione del rischio, piani e programmi formativi per la gestione delle emergenze/disastri e piani di ripristino.
 
EU22Numero di persone trasferite a causa di progetti nuovi o di ampliamento, relativi a impianti di generazione o linee di trasmissione, distinte per impatto fisico ed economico.

EU23Programmi anche in partnership con governi per mantenere o migliorare l’accesso al servizio elettrico.
 
EU24Pratiche che mirano a rimuovere le barriere linguistiche, culturali, legate all’analfabetismo e alla disabilità nell’accesso e nell’utilizzo in sicurezza dei servizi pubblici.
Non applicabile - Il servizio fornito da Terna esclude le attività richiamate dall'indicatore
EU25Numero di incidenti gravi e mortali causati alla popolazione da asset aziendali, e procedimenti legali e casi pendenti di infermità.

EN26Percentuale di popolazione non servita in zone in cui l’organizzazione è concessionaria del servizio, distinta per popolazione rurale e urbana.Non applicabile - Terna non ha relazioni dirette con gli utenti finali del servizio elettrico
EU27Numero di disconnessioni di clienti residenziali dovute a mancato pagamento divise per tempo di interruzione.Non applicabile - Terna non ha relazioni dirette con gli utenti finali del servizio elettrico
EU28Indice di frequenza delle disalimentazioni (SAIFI).
 
EU29Tempo medio di interruzione dell’alimentazione (SAIDI).
Non applicabile - Indicatore di performance non afferente al business della trasmissione di energia
EU30Disponibilità media degli impianti di generazione distinti per fonte di energia e per Paese o regime regolatorio.
Non applicabile -Terna non possiede né gestisce centrali di energia elettrica con una potenza installata significativa