Il nostro approccio

L’attività principale di Terna è la fornitura del servizio di trasmissione dell’energia elettrica su linee ad alta tensione che collegano le centrali di produzione alle reti dei distributori. È un servizio svolto in concessione governativa. In Italia, dove Terna è il principale proprietario della Rete di Trasmissionei Nazionale di energia elettrica ad alta tensione con oltre 56 mila chilometri di linee, ha anche il ruolo di operatore del sistema elettrico. Il servizio è indispensabile per il funzionamento dell’intero sistema elettrico e per assicurare l’ energia elettrica a tutti i cittadini.

Data la natura del servizio, Terna non è interessata dalle problematiche della responsabilità di prodotto tipiche di chi produce beni e ha un rapporto con il consumatore finale, quali il contenuto esplicativo delle etichette, il marketing e la comunicazione commerciale.

Benché gli utenti finali del servizio elettrico non siano clienti diretti di Terna ma delle società di distribuzione e vendita dell’energia elettrica, il ruolo essenziale svolto nel sistema elettrico rende Terna eticamente responsabile del servizio verso l’intera collettività nazionale; il senso di responsabilità per un servizio di interesse generale è parte della cultura lavorativa del personale.

Linee ad alta tensione

Terna sente dunque fortemente la responsabilità affidatale dalla concessione governativa, e ne fa propri gli obiettivi. In particolare, nel contesto italiano si impegna a:

  • fornire un servizio con caratteristiche di sicurezza, affidabilità, continuità ed economicità;
  • mantenere in efficienza e sviluppare il sistema di trasmissione;
  • rispettare i princípi di imparzialità e neutralità per assicurare parità di trattamento a tutti gli utilizzatori della rete.

La responsabilità riguarda sia l’operatività quotidiana sia il medio e il lungo periodo: la rete di trasmissione è un asset di Terna ma è anche un’infrastruttura fondamentale del Paese, e la gestione di oggi, la manutenzione e lo sviluppo devono tenere conto della necessità di garantire efficienza e sicurezza nell’immediato e anche  alle generazioni future.

Gli obiettivi gestionali sono pertanto prima di tutto legati al rispetto delle norme e dei target specifici individuati dalle Autorità di regolazione di settore (in Italia l’AEEG, Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas); tra questi, hanno particolare rilievo varie misure della continuità del servizio. La performance di Terna negli ultimi anni è sempre risultata in linea o migliore rispetto ai target prefissati.

Il ruolo di Terna nel sistema elettrico italiano comporta specifici obiettivi relativi alla sicurezza e allo sviluppo della rete. Gli obiettivi di sicurezza trovano espressione nel Piano di miglioramento dei sistemi di difesa, un piano di investimenti che programma interventi sui vari aspetti che impattano sul mantenimento ed eventualmente il ripristino delle condizioni di sicurezza del sistema elettrico.

Gli obiettivi di sviluppo della rete sono tradotti in interventi che vengono esplicitati nel Piano di Sviluppo, approvato annualmente dal Traliccio elettricoMinistero dello Sviluppo Economico. Gli interventi di sviluppo sono individuati da Terna anche in base alla condizione che i benefíci economici risultino superiori ai costi di realizzazione per il sistema elettrico nel complesso.

La funzione di operatore del sistema elettrico comporta il possesso di dati riservati degli utenti dei servizi di trasmissione e dispacciamento, in particolare dei produttori di energia elettrica. Inoltre, a Terna sono attribuiti dal Sistema Statistico Nazionale compiti di elaborazione delle statistiche italiane del settore elettrico, per le quali vengono raccolte informazioni dagli operatori del settore. Per questi dati e per quelli che tratta per gestire il rapporto economico con gli utenti della rete, Terna pone in atto le migliori pratiche di tutela di dati riservati per evitare che le informazioni in suo possesso possano essere accessibili o comunicate a terzi che non ne abbiano diritto.