I tralicci del fututo

in

I tralicci del futuroLo Studio Rosental, con il progetto dell’architetto Hugh Dutton, si è aggiudicato il primo premio del concorso internazionale “Tralicci del Futuro” lanciato da Terna per l’ideazione e la progettazione di nuovi sostegni per la rete di trasmissione nazionale a basso impatto visivo. Secondo classificato il gruppo Frigerio; terzo lo studio Giugiaro.
La Giuria del concorso, presieduta dall’Amministratore Delegato Flavio Cattaneo, ha premiato il progetto di Hugh Dutton, giudicando l’idea proposta corrispondente ai requisiti richiesti:

  • idoneità tecnico-funzionale: il sostegno proposto è stato giudicato idoneo a svolgere la sua funzione nel rispetto delle specifiche tecniche e della normativa vigente;
  • flessibilità d’impiego, intesa come possibilità di utilizzare il sostegno in contesti e situazioni differenti, anche in considerazione della frequente necessità di tracciati non rettilinei e della forte antropizzazione del territorio;
  • minimo impatto ambientale, come ridotta visibilità del sostegno rispetto agli standard attuali;
  • tecnologia realizzativa: il processo tecnologico di realizzazione del sostegno, la scelta dei materiali, il montaggio e tesatura dei conduttori, devono perseguire una logica di fattibilità industriale;
  • esercizio e manutenzione: il sostegno deve garantire facilità di esecuzione delle attività di manutenzione, sia di tipo convenzionale che sotto tensione.

La filosofia ispiratrice del concorso internazionale di idee “Tralicci del futuro” è stata quella di coniugare innovazione, tecnologia, design e cultura dell’ambiente con lo sviluppo sostenibile della rete di trasmissione nazionale.