Il processo di pianificazione integrata

in

LA PIANIFICAZIONE INTEGRATA DELLA RTN

LA PIANIFICAZIONE INTEGRATA DELLA RTN

Lo schema illustra il processo di pianificazione integrata che Terna ha messo a punto concordandolo con il “Tavolo VAS nazionale”. Questo processo valorizza l’approccio di concertazione sviluppato negli anni da Terna, armonizzandolo con la procedura richiesta dalla normativa vigente.

Per “pianificazione integrata” si intende che le attività di pianificazione del sistema elettrico sono in costante e reciproco dialogo con le attività concertative. Terna ritiene di poter contribuire a garantire in questo modo la sostenibilità della pianificazione dello sviluppo della RTN, in quanto integra concretamente le “considerazioni” ambientali, scaturite dal dialogo con il territorio, nel processo di pianificazione elettrica.

ll livello nazionale è il livello formale della procedura di VAS, come definita dalla normativa, che prevede la redazione di un Rapporto Ambientale in cui sono individuati, descritti e valutati gli effetti significativi che l’attuazione del piano o del programma potrebbe avere sull’ambiente. Le varie fasi in cui si articola il livello nazionale sono le fasi di orientamento, elaborazione, consultazione, approvazione e monitoraggio del Piano di Sviluppo e del Rapporto Ambientale a esso associato, che sono i documenti formalmente ed espressamente richiesti dalla procedura di VAS. Il livello regionale rappresenta il livello concreto del “dialogo con il territorio”, ovvero il livello della concertazione preventiva che Terna, in armonia con gli intenti della VAS nazionale, fin dal 2002 porta avanti con le regioni e gli enti locali al fine di ricercare, in maniera condivisa, soluzioni localizzative per gli interventi di sviluppo della RTN che siano maggiormente sostenibili e praticabili.

Ogniqualvolta vengono raggiunti degli accordi con le regioni e gli enti locali, questi vengono riportati nel Rapporto Ambientale. Un aspetto fondamentale del processo di pianificazione integrata sopra delineato è il coordinamento fra i due livelli: si vuole lasciare la giusta autonomia decisionale al livello regionale, che procede comunque sulla base dei criteri e metodi definiti dal livello nazionale.